Gruppo Consiliare Federazione della Sinistra

Iride Enìa, polemica su un convegno IdV

Aprile 12th, 2009 Posted in Rassegna stampa

CORRIERE MERCANTILE

IRIDE ENIA, POLEMICA SU UN CONVEGNO IDV

la vicenda dell’eventuale fusione tra iride ed enia si avvia verso un esito quanto mai incerto, ma intanto scoppia un caso nell’italia dei valori, il partito che nei giorni scorsi ha posto a tursi, in giunta e in maggioranza in termini ultimativi la questione del vincolo di una maggioranza pubblica non inferiore al 51% nella societa’ che dovrebbe nascere dalla fusione:
il caso riguara il convegno organizzato dal gruppo consiliare dell’Idv a Tursi il 20 aprile su “La gestione dei servizi pubblici. Acqua, rifiuti, energia, trasporti urbani. Pubblico o privato?” con interventi dei parlamentari idv Leoloca Orlando e Giovanni Palladini, di Gloria Bardi, canddidata dipietrista alle europee e di Emilio Molinari, presidente del contratto mondiale dell’acqua.
Ad introdurre i lavori sara’ Manuela Cappello, consigliera comunale idv, oltre che “grillina” della prima ora.
Molinari ha fatto sapere che non partecipera’ all’incontro.
In una nota spiega che “su sollecitazione degli amici di Beppe Grillo” aveva accettato di partecipare a un incontro pubblico ocn Leoluca Orlando, coordinatore nazionale di Italia dei Valori, il 20 aprile a Genova.
“Il Contratto Mondiale sull’Acqua -spiega - è sempre ben disposto a partecipare a iniziative con segretari o coordinatori di partito, purchè vengano rispettate due condizioni essenziali: che non si prefigurino in alcun modo come iniziative elettorali e che ci sia chiarezza nelle reciproche posizioni politiche.
Mi sembra che entrambe queste condizioni siano venute meno. Pertanto non parteciperò alla iniziativa.”
A farle venire meno la presenza di candidati solo dell’idv e il “si” di questo partito nella giunta comunale alla fusione Iride Enia, Fusione che per Molinari “e’ un atto gravissimo”.
Una presa di posizione molto netta e dura, quindi, che stupsce Cappello.
“Che il convegno fosse organizzato dall’Italia dei Valori era noto - commenta - probabilmente c’e’ stato un equivoco.
Quanto alla gestione del 51% era stata concordata in un incontro fra il nostro partito e il Forum italiano dei movimenti per l’acqua, al quale non era presente Molinari ma Corsetti, della segreteria del Forum”:
Cappello mostra quindi il comunicato diffuso dal Forum dopo quell’incontro (ma prima che la giunta cmunale approvasse la delibera sulla fusione) nel quale, pur giudicando insufficiente la clausola del 51% si dice che rappresenta un primo stop alla fusione allungandone i tempi ma si dice anche che il Forum rilancia le battaglie per la ripubblicizzaizone totale di Iride e Enia”, il che non pare in contrasto ocn le posizioni di Molinari

a.c.

You must be logged in to post a comment.