Gruppo Consiliare Federazione della Sinistra

Fusione iride enia un’occasione persa per difendere i servizi pubblici

Aprile 28th, 2009 Posted in Comunicati stampa

Genova, 28/04/09

Fusione iride enia un’occasione persa per difendere i servizi pubblici

Con la votazione che si è conclusa stamattina, il Consiglio Comunale di Genova ha perso una decisiva opportunità per ripubblicizzare servizi essenziali a partire dall’acqua.
Infatti, se i partiti, che in questi mesi hanno dialogato col “movimento dell’acqua” (IDV Verdi e i vari partiti della sinistra tra cui Rifondazione Comunista) avessero chiesto tutti insieme alla Sindaco Marta Vincenzi di rinunciare alla fusione (che peraltro non era nemmeno nel suo programma elettorale), questa sarebbe saltata senza neanche lo spauracchio di una crisi politica.
Addirittura la maggioranza del Consiglio Comunale ha bocciato un ordine del giorno, che allego, in cui semplicemente si chiedeva “lo studio di un progetto di gestione dei servizi locali in House”.
Aumento delle tariffe, diminuzione dell’occupazione, scarso impegno per il contenimento degli sprechi idrici, risibile controllo da parte delle istituzione pubbliche: questi sono i problemi strutturali che derivano da una indicizzazione in borsa dei servizi pubblici e le motivazioni per cui ho ribadito nei mesi la mia contrarietà al progetto e per cui ho votato contro alla delibera in questione. Contrarietà che è dovuta alla consapevolezza che anche la maggioranza pubblica del 51% delle azioni non è stata e non sarà sufficiente ad arginare i danni per la cittadinanza.

Il Capogruppo
Antonio Bruno

You must be logged in to post a comment.