Gruppo Consiliare Federazione della Sinistra

Bruno: Risparmiamo togliendo le spese per la bigliettazione. Il Trasporto Pubblico sia pagato da tutti, dalla fiscalita

Giugno 19th, 2010 Posted in Comunicati stampa

Comunicato stampa

Bruno: Risparmiamo togliendo le spese per la bigliettazione. Il Trasporto Pubblico sia pagato da tutti, dalla fiscalita’.

Riflettevo in questi giorni, spinto dal peso di una crisi economica sempre crescente, sulla necessità di tornare ad una vecchia idea già sperimentata. Considerare il trasporto cittadino una cosa a cui ognuno contribuisce, come a un bene di tutti e ugualmente condiviso. Un’idea facile, da esporre, spero anche da attuare che provo a riassumere in quattro parole: Trasporti “gratis” per tutti. Suona biblico, ma cercherò di trasformarlo in qualcosa di semplice buon senso. Ferma restando l’importanza di insistere nelle opportune sedi , perché i fondi attualmente stanziati dal governo centrale, non vengano diminuiti, penso a come trovare la parte mancante che sta portando i trasporti e i viaggiatori genovesi al collasso. Credo si debba amplificare come mai prima sforzi, linee, strisce gialle insomma, la qualità del servizio in generale. Invogliando le persone ad usare meno l’auto, non per obbligo ma per praticità e convenienza.
Come fare?
Con un contributo, in base al reddito e al numero di mezzi di trasporto posseduti, con la riconversione dei risparmi sulle tariffazioni. Con pressioni sul Governo e sulle forze di opposizione, perché trovino i fondi necessari, magari diminuendo la spesa bellica.
Come fare?
Utilizzando il tot per cento, risparmiato sui costi legati alla tariffazione.
Istituendo una tassa, brutto nome, ma una volta non sgradita
Organizzando decise ma allegre forme di protesta, per convincere chi non è d’accordo, a provarci una buona volta.
Penso a una città meno inquinata e dove si viaggia meglio.
E penso a Genova, città della cultura, denuclearizzata e medaglia d’oro della Resistenza, che sfata ogni mito ed accoglie i turisti col suo sorriso migliore e qualcosa di gratis.
E poi forse, visto il risparmio in termini di inquinamento, occupazione suolo pubblico, congestione chi prende il trasporto pubblico forse dovrebbe essere pagato…….
E in ogni caso il biglietto attuale copre il 35 per cento del costo complessivo gia’ adesso.

You must be logged in to post a comment.