Gruppo Consiliare Federazione della Sinistra

AMIU - UNIECO: rifiuti da fuori Genova, anche in sacchi chiusi, scarsa trasparenza sulle condizioni economiche

Dicembre 13th, 2011 Posted in Comunicati stampa

L’accordo per lo smaltimento di rifiuti speciali non pericolosi presso la discarica di Monte Scarpino tra Amiu e Unieco (o sue consociate) fa emergere alcune problematiche critiche .

1. Il conferimento in discarica di una quantità di rifiuti che è circa il 20% del totale annuale dimostra l’inconsistenza delle giustificazioni addotte per la costruzione di un gassificatore, che sostengono che la discarica sarebbe ad esaurimento e Genova rischierebbe di diventare come Napoli. Inoltre, si rende noto chiaramente che il 20 per cento dei rifiuti che arrivano a Genova provengono da fuori Genova. Avevamo capito che ogni provincia doveva provvedere ai propri rifiuti !! Passi per rispondere ad una emergenza, specie quando serve ad avviare un sistema di gestione dei rifiuti escludendo la costruzione di nuovi inceneritori, ma rendere una regola fissa che una parte consistente di camion (una ventina) al giorno trasporti rifiuti nella nostra citta’ da fuori provincia appare inaccettabile.

2. La possibilità che i rifiuti conferiti siano contenuti dentro sacchi chiusi (big bag) è in contrasto con il puntuale controllo di ciò che viene conferito.

3. La presenza di una clausola di riservatezza sulla parte economica dell’accordo è in contrasto con i requisiti di trasparenza e buona gestione che un ente pubblico (o sue società partecipate) dovrebbe avere in qualunque momento. La parte economica di un contratto è tra le informazioni principali che dovrebbero essere conosciute e discusse al fine di permettere un’oculata gestione del denaro pubblico. Se, ad esempio, una società partecipata firmasse un contratto che procura un introito inferiore di alcuni milioni di euro rispetto ai correnti prezzi di mercato, credo che questo interessi ai cittadini genovesi e ai suoi rappresentanti in Consiglio Comunale.

Per questo motivo ho prodotto alcune iniziative consiliari e chiederò al Presidente della Commissione Affari Istituzionali che venga convocata una commissione sugli argomenti in oggetto.

Antonio Bruno
capogruppo Sinistra Europea - PRC Comune di Genova

You must be logged in to post a comment.