Gruppo Consiliare Federazione della Sinistra

Question time al Sindaco Doria su DDL sicurezza urbana

Ottobre 1st, 2015 Posted in Question Time

antonioterzovalico….il sindaco ha risposto che non e’ stato coinvolto contrariamente a quanto scritto da organi stampa e che comunque e’ contrario all’asimmetria, cioe’ vanno perseguiti i travisati in corteo e vanno dotati gli appartenenti forze dell’ordine di codice identificativo personale

Question time al Sindaco Doria su DDL sicurezza urbana

buon giorno, questo il testo del question time che faro’ oggi pomeriggio sul DDL sicurezza urbana

Il 17 settembre, nel corso di un vertice a cui hanno partecipato il presidente dell’Anci Piero Fassino, i sindaci delle città metropolitane, il capo della Polizia Alessandro Pansa e i vertici del Viminale, il ministro Alfano ha annunciato un disegno di legge del governo sul tema della sicurezza urbana che darà ai sindaci nuovi strumenti per affrontare i fenomeni di illegalità diffusa.
L’articolo 20 della bozza di ddl prevede una pena, fino a cinque anni di carcere, per chi ai cortei e alle manifestazioni «fa uso di caschi protettivi ovvero di ogni altro mezzo atto a rendere impossibile o difficoltoso il suo riconoscimento».
Nessuna norma è invece prevista rispetto al codice identificativo per i membri delle forze dell’ordine, nonostante alcune forze politiche, pezzi di società civile e lo stesso Parlamento Europeo si fossero appellati al Governo italiano per legiferare in tal senso.
La bozza prevede inoltre un allargamento di poteri e competenze ai sindaci «per la tutela della sicurezza dei cittadini e nel contrasto al degrado, fermo restando la competenza esclusiva dello Stato in materia di ordine e sicurezza pubblica».
Si chiede quale sia la posizione del Sindaco di Genova di fronte a queste proposte cosi’ squilibrate e che allargamento di competenze siano previste.

Antonio Bruno

You must be logged in to post a comment.