Gruppo Consiliare Federazione della Sinistra

MOZIONE su Politiche di sviluppo rurale in Valpolcevera

Dicembre 23rd, 2015 Posted in Mozioni, Senza categoria

OGGETTO: MOZIONE su Politiche di sviluppo rurale in Valpolcevera

Il Consiglio Comunale,

premesso che in Valpolcevera alcuni soggetti hanno elaborato il progetto “Politiche di sviluppo rurale in Valpolcevera”, che prevede:

  • coinvolgimento dei portatori di interesse: Comuni e Municipio della Valpolcevera, associazioni dei coltivatori, associazioni dei consumatori, gruppi di acquisto solidale (GAS), altre associazioni, scuole, università, addetti alla ristorazione collettiva; possibilmente i Comuni interessati e la Regione Liguria;
  • iniziative di tipo informativo, culturale e di “marketing sociale” nei diversi Comuni e Municipi del territorio, al fine di creare nella popolazione una maggior consapevolezza delle importanti funzioni sociali e di difesa del territorio e, d’altra parte,  dei rischi per la salute e la sicurezza alimentare e dei rischi di tipo idrogeologico connessi con l’abbandono di questa attività;

iniziative concrete di sostegno alle attività dell’agricoltura contadina, mirate a rendere economicamente sostenibili tali attività, attraverso agevolazioni alla produzione e alla distribuzione dei suoi prodotti.

tenuto conto che le proposte sopra accennate non riguardano solo la Valpolcevera, ma anche molte altre zone rurali della nostra città;

considerato che le finalità generali sono migliorare la sicurezza alimentare e la salute della popolazione della Valpolcevera e creare nuove opportunità di lavoro per i giovani; contribuire alla riduzione del rischio idrogeologico del territorio della Valpolcevera.

mentre gli obiettivi specifici:

-migliorare la conoscenza dell’agricoltura contadina e dei meccanismi di distribuzione dei suoi prodotti nel territorio della Valpolcevera

- favorire l’incontro fra l’offerta dei prodotti dell’agricoltura contadina e la domanda potenziale di tali prodotti in Valpolcevera

- favorire la sostenibilità economica delle attività di agricoltura contadina in Valpolcevera

sottolineato come un primo censimento delle attività agricole esistenti nel territorio della Valpolcevera risultano segnalare la presenza di circa 250 operatori


impegna Sindaco e Giunta a attivarsi anche di concerto con Regione Liguria

  • appoggiare tale iniziativa in vista dell’eventuale utilizzo in questi contesti di prodotti provenienti dall’agricoltura biologica o dall’ agricoltura contadina “di prossimità”, sia nei servizi di ristorazione che nelle mense scolastiche del territorio, favorendo la nascita di GAS (gruppi di acquisto solidale) presenti nel territorio e ponendo le basi per la creazione di mercati a chilometro zero.eseguire uno studio di fattibilità relativo all’ implementazione di sistemi di garanzia partecipata (SGP) per la certificazione della qualità e della salubrità dei prodotti dell’agricoltura contadina.
  • accompagnare percorsi di “denominazione comunale di origine” o De. C. O (legge 142 dell’8 giugno 1990) per l’attribuzione di un marchio di garanzia a prodotti aventi adeguate caratteristiche di qualità e tipicità.
  • sostenere la creazione di reti di impresa fra piccoli produttori dell’ agricoltura contadina, di modo che l’offerta dei prodotti possa avere le necessarie caratteristiche di qualità, regolarità di fornitura, efficienza dei sistemi di distribuzione.
  • verificare la possibilità di introdurre agevolazioni (in particolare fiscali) per quei negozi che destinano una parte del loro spazio alla vendita di prodotti locali, in considerazione del fatto che i piccoli negozi, soprattutto quelli di montagna, che resistono alla concorrenza dei grandi magazzini, sono da salvaguardare, in quanto costituiscono un vero presidio sul territorio contro lo spopolamento delle zone rurali.

Antonio Bruno (FDS)

Giampaolo Pastorino (Sel)

You must be logged in to post a comment.